Clooney, la Canalis è il co-pilota del mio viaggio

di Stefania Russo Commenta

La relazione tra Elisabetta Canalis e George Clooney è di sicuro la storia più chiaccherata del momento, tutti parlano di un imminente..

canalis-clooney

La relazione tra Elisabetta Canalis e George Clooney è di sicuro la storia più chiaccherata del momento, tutti parlano di un imminente matrimonio su una lussuosissima nave da crociera mentre i giornali americani continuano a parlare della bella italiana che è riuscita a rubare il cuore allo scapolo d’oro di Hollywood.

Molti, tuttavia, hanno insinuato che per Elisabetta si sia trattato solo di fortuna, che la presentatrice sia semplicemente capitata nel posto giusto al momento giusto, ovvero nel momento in cui Clooney è stato colto dalla tipica crisi di mezza età che lo spinge ad avere una relazione seria per non ritrovarsi ad invecchiare in solitudine.


Questa, tuttavia, è una cosa che l’attore ha smentito categoricamente, non ha avuto alcuna crisi di mezza età e non ha neanche paura di rimanere solo. In una recente intervista, infatti, Clooney ha spiegato che a suo avviso stare insieme ad un altra persona non significa non essere soli, lui stesso ha detto di essersi sentito tantissime volte solo anche se in quel momento aveva accanto a lui una donna.


L’attore ha continuato affermando che stare insieme ad un’altra persona non significa necessariamente essere felici e sentirsi completamente appagati in tutti i sensi, anzi, molte volte accade proprio il contrario.

La solitudine, quindi, non è una cosa che spaventa Clooney, o almeno, non è una cosa che l’attore cerca di combattere trovando una compagna.

Riferendosi indirettamente alla sua attuale relazione con la Canalis Clooney si è limitato ad affermare che se la vita è un viaggio lui ora sta viaggiando con un co-pilota e che questo è un momento particolarmente bello della sua vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>