Euridice Axen smentisce la storia con Primo Reggiani

di Fabiana Commenta

L’attrice spiega il suo rapporto di amicizia con il collega di set di Ris Roma 3-Delitti imperfetti

Basta una fiction di successo per fare breccia nel cuore del pubblico ed è esattamente quanto è accaduto ad Euridice Axen. La bionda attrice italo-svedese nota ai più per aver dato il volto a un personaggio tosto come il capitano Lucia Brancato nella serie Ris Roma 3-Delitti imperfetti ha finalmente chiarito la sua presunta storia d’amore con il collega di set Primo Reggiani, ex di Martina Stella (diventata mamma poche settimane fa).

A Visto l’attrice ha dichiarato che fra lei e Primo Reggiani non c’è alcun flirt: insomma non è il caso di lasciarsi ingannare dalle apparenze visto che l’attore è solo un suo buon amico con cui si confida spesso e con cui esce con piacere. La verità è che fra loro non è mai scattato nulla e al momento non crede che le cose possano cambiare.

L’attrice si definisce “sfidanzatissima”e in attesa dell’uomo della sua vita. I rumors sul presunto flirt fra Euridice e Primo erano scattati qualche tempo fa quando i due erano stati paparazzati in atteggiamenti complici durante una passeggiata per le strade del centro di Roma.

Euridice Axen (Lucia Brancato) non ama parlare della sua vita privata

Anche l’attrice era tornata da poco single dopo la rottura con Lorenzo Lavia: fino a questo momento però Euridice non aveva parlato della sua situazione sentimentale visto che come ha sottolineato più volte non ama parlare della sua vita privata che deve restare tale, ma adesso ha deciso di mettere fine al gossip. Insomma Euridice Axen è ancora single e si definisce un tipo totalmente opposto al personaggio che l’ha resa popolare: in realtà è un tipo molto solare e ironica, con un grande senso dell’umorismo.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>