Johnny Deep chiede scusa per paragone foto-stupro

di Maris Matteucci Commenta

Johnny Deep chiede scusa per l'intervista rilasciata a Vanity Fair America

L’attore Johnny Deep chiede scusa all’indomani dell’intervista rilasciata a Vanity Fair America e che aveva sollevato più di una polemica.


In particolare l’attore protagonista del film Il Pirata dei Caraibi si era lasciato andare a dichiarazioni obiettivamente poco felici circa il fatto che i personaggi famosi, dunque a maggior ragione lui, debbano sempre fare i conti con i fotografi che non li lasciano in pace un attimo nel tentativo di rubare immagini anche e soprattutto della sfera privata. Johnny Depp aveva paragonato gli assalti dei fotografi ai quali lui stesso si deve per forza sottoporre a uno stupro. Dichiarazione, questa, che aveva immediatamente sollevato un polverone per la facilità (e la superificialità, aggiungiamo) con cui l’attore aveva accostato una tematica grave ed importante come quella dello stupro e della violenza al fastidio di dover essere sempre fotografato. E allora, a poche ore da quell’intervista la cui critica lo ha stroncato, il bell’attore fa marcia indietro e chiede scusa per l’uscita poco felice dicendo che è stato frainteso e che assolutamente non voleva rendersi protagonista di paragoni decisamente poco appropriati. Sinceramente dispiaciuto, Johnny Deep dice di aver usato impropriamente alcuni termini e chiede scusa per aver ferito la sensibilità di molte persone seppur involontariamente. Voleva solo cercare di far capire come si sente una persona quando è costantemente “braccata” dai paparazzi. Verrà perdonato dai suoi fans? Probabilmente sì: d’altronde tutti sbagliamo, l’importante è rendersene conto e tornare sui propri passi quando si è ancora in tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>