Scatti Madalina Ghenea hot per GQ

di Fabiana Commenta

La presunta fiamma di Di Caprio sogna di fare l’attrice e intanto posa in lingerie hot per GQ

Prima sensuale testimonial della compagnia telefonica H3G, attrice (o meglio comparsa) nel film demenziale I soliti idioti, e ancora presunta (ex) fiamma del divo Leonardo Di Caprio.

La carriera di Madalina Ghenea attraversa un momento positivo e pare proprio in rapida ascesa: sembra già confermato il secondo episodio del film I soliti idioti dove la modella interpreta la testimonal della linea d’intimo Smutandissimi e Madalina nel frattempo conquista anche la copertina del numero di gennaio 2012 della rivista GQ Italia.

Un titolo esplicito, La luce dell’est, e scatti fotografici che catalizzano l’attenzione sulle curve della sensuale mora che indossa lingerie hot fra reggiseni a balconcini, reggicalze e corpetti.

Ma Madalina, rumena, classe 1988, 1 metro e 80 di altezza e misure perfette, ci tiene a dimostrare di avere non solo un fisico mozzafiato, ma anche un cervello. Madalina, che ha studiato danza classica e che ama giocare a scacchi, dichiara di avere sempre un piano B e svela il suo trucco per sedurre “Bisogna far sognare. Vedere tette in mostra mi deprime. Se siamo tutti nudi il mistero si perde”.

La modella, arrivata a 15 anni in Italia per sfilare, sogna ora di fare l’attrice (il suo primo desiderio) e non si sbilancia sulla presunta storia con Leonardo Di Caprio lasciando tutto nel mistero.

Ma rivela qualcosa sulle qualità del suo uomo ideale: deve incuriosirla e deve farla ridere e anche se non si innamora con facilità, lasica una speranza a tutti rivelando che a suo dire “l’eternità coniugale è un miracolo un po’ favolistico”.

Per adesso è concentrata sulla carriera, ma mai dire mai: il sogno nel cassetto per il futuro è chiaro: “Se sono fortunata, mi rilasso e faccio cinque bambini”. Parola di Madalina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>