David Beckham devolve in beneficenza il suo stipendio del PSG

di Fabiana Commenta

Il calciatore si trasferirà a Parigi fino a giugno rinunciando al suo milionario compenso

A 37 anni il fuoriclasse David Beckham non ha ancora intenzione di mettere radici e di smettere di giocare a calcio. Evidentemente il pensiero di lasciare il calcio lo terrorizza nonostante le altre molteplici attività, come quelle di modello e stilista: scaduto il contratto dei cinque anni con i Galaxy di Los Angeles, sembrava che Beckham avesse deciso di dedicarsi alla famiglia e di ristabilirsi a Londra con la moglie Victoria e con i quattro pargoli. Così non sembra perché le annunciate trattative con il Paris Saint Germain sono andate avanti fino alla firma del contratto.

Beckham giocherà nella squadra della capitale francese fino al prossimo 30 giugno e percepirà un compenso di 170mila sterline a settimana, per un totale di 3,5 milioni di euro. Avidità? Voglia di protagonismo? Non sembra affatto visto che Beckham ha dichiarato che devolverà il suo intero compenso in beneficenza, in particolare a un’associazione di Parigi per aiutare i bambini disagiati della città.

Un gesto di generosità da parte del campione che di certo non continua a giocare per denaro considerando il cospicuo patrimonio messo insieme con la collaborazione della moglie Victoria, ieri Posh Spice, oggi acclamata stilista tuttofare. Insomma un bel gesto da parte del calciatore, condiviso dalla famiglia, ma anche un bel colpo mediatico per il Paris Saint Germain.

DAVID E VICTORIA BECKHAM, VACANZE EXTRALUSSO ALLE MALDIVE

Beckham stavolta ha deciso di trasferirsi da solo a Parigi: la famiglia resterà a Londra, visti gli impegni professionali di Victoria e quelli scolastici del bambini già iscritti alle più prestigiose scuole della capitale inglese. E se la famiglia dovrà restare separata nella quotidianità non sarà così per molto anche perché Victoria ha giù promesso di recarsi con i figli a Parigi per trascorrere del tempo insieme al marito quando possibile…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>