Mario Balotelli ammette di aver pagato la escort Jenny Thompson

di Fabiana Commenta

Il calciatore dichiara di aver pagato la escort coinvolta nello scandalo con Wayne Rooney. Come reagirà Raffaella Fico?

Mario Balotelli ne combina un’altra delle sue. Solo pochi giorni fa si vociferava di un possibile matrimonio dell’attaccante del Manchester City con la sua attuale fidanzata, Raffaella Fico, l’unica, secondo l’allenatore Roberto Mancini in grado di poter dare un freno a Balotelli.

Chissà invece come Raffaella prenderà la dichiarazione rilasciata dal suo fidanzato.

Il calciatore, tramite il procuratore Mino Raiola, ammette di essere stato cliente della escort Jenny Thompson, già nota per aver spiattellato la relazione con un altro giocatore inglese, Wayne Rooney del Manchester United.

Allora le dichiarazioni della escort fecero scricchiolare il matrimonio del giocatore creando non poco scandalo e ora chissà che non mandino all’aria la relazione di Mario e Raffaella. Balotelli ha infatti ammesso di aver pagato la escort (1200 sterline a notte il tariffario) dichiarando che era già stato ricattato da diverse fonti per tacere su questa storia.

Balotelli, consigliato da Raiola con tutta probabilità, ha deciso che forse sarebbe stato meglio ammettere tutto. E così ha fatto.

Solo qualche settimana fa il giocatore tra l’altro era stato pizzicato all’uscita di uno strip club inglese prima di una partita importante ed era stato multato da Mancini.

RAFFAELLA FICO VUOLE SPOSARE MARIO BALOTELLI

Alla fine Raffaella lo aveva perdonato: la soubrette aveva sempre difeso la sincerità del loro amore e il temperamento turbolento del suo fidanzato.

Con ogni probabilità anche stavolta sarà pronta a difendere a spada tratta il suo Mario e a giustificare le sue intemperanze. D’altra parte la soubrette continua a proclamarsi follemente innamorata del suo Mario decantandone ogni qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>