Mario Balotelli chiede il test del dna per il figlio che aspetta da Raffaella Fico

di Maris Matteucci Commenta

Mario Balotelli chiede il test del dna per il figlio che aspetta da Raffaella Fico

Fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio, recita l’antico adagio. E Mario Balotelli, attaccante della nazionale azzurra reduce dagli Europei 2012, ha preso alla lettera il proverbio.

Tanto che avrebbe detto alla sua ex Raffaella Fico – che proprio ieri ha confermato di aspettare un figlio da lui – di volersi sottoporre al test del dna per verificare la reale paternità di quel bambino che la napoletana porta in grembo.


La cosa cozza un po’ con la versione della Fico che ieri, raccontando di come aveva dato al suo ex la notizia, aveva detto che Mario Balotelli era stato felicissimo e, dal ritiro in Ucraina, le aveva detto di aver ricevuto la notizia più bella del mondo. Ma evidentemente c’è qualcosa che non quadra se l’attaccante azzurro si vuole affidare al test di paternità prima di viversi con responsabilità questi nove mesi che lo porteranno a diventare padre.

RAFFAELLA FICO CONFERMA DI ESSERE INCINTA DI MARIO BALOTELLI

La notizia, riportata da Tgcom, sta facendo il giro del web. In particolare Mario Balotelli sarebbe già stato “aggirato” in passato da un paio di ragazze che si sarebbero inventate storie simili nel tentativo di accaparrarsi uno dei calciatori più promettenti a livello internazionale (e relativi ingaggi, ovviamente). Raffaella Fico ha più volte detto di non avere bisogno dei soldi di SuperMario e di provare per lui sentimenti sinceri ma l’attaccante azzurro vuole vederci chiaro. Per questo nei prossimi giorni si muoverà per il test di paternità e poi deciderà il da farsi, qualora il test dimostrasse che il figlio è veramente suo.

Intanto Mario Balotelli, appena appresa la notizia, si dice sia partito improvvisamente per una vacanza in solitaria per riflettere e meditare. Attendiamo sviluppi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>