Arisa fuori da X Factor 7: giuria tutta da rifare

di Maris Matteucci Commenta

Dopo Morgan, anche un altro giudice - ovvero Arisa - sembra non poter/voler proseguire la sua avventura nel talent show di Sky condotto da Alessandro Cattelan

Dopo Morgan, che appena qualche giorno fa ha dichiarato che abbandonerà X Factor, anche un altro giudice – ovvero Arisa – sembra non poter/voler proseguire la sua avventura nel talent show di Sky condotto da Alessandro Cattelan e che quest’anno ha visto trionfare Chiara Galiazzo.

Secondo indiscrezioni non ufficiali la cantante potentina – che l’anno scorso si è piazzata seconda a Sanremo dietro ad Emma Marrone – non se la sentirebbe di far parte nuovamente della giuria dopo tutto il polverone che ha creato quest’anno. C’è chi dice invece che siano i vertici alti a non rivolere Arisa in giuria.



La storia ormai si è detta e ridetta. Il comportamento di Arisa – che complice l’eliminazione dei Freres Chaos ha sbroccato in diretta accusando Simona Ventura di falsità – non sarebbe andato giù a coloro che lavorano per il programma. Soprattutto a rimanere indigeste sarebbero state le accuse della potentina che, in un momento di follia, ha avanzato dubbi sul reale svolgimento del televoto.

Evidente dunque che qualcosa si è incrinato non solo con i piani alti ma anche con la stessa Simona Ventura che giusto qualche giorno fa, in riferimento alle accuse di Arisa, ha detto di averla perdonata ma di non avere dimenticato. Insomma Arisa tornerà probabilmente a dedicarsi alla musica, cosa che le riesce sicuramente meglio: la cantante di Sincerità ha dimostrato di non essere in grado di gestire le pressioni televisive.

SIMONA VENTURA REPLICA AD ARISA


Senza Morgan e senza Arisa, gli unici superstiti a X Factor 7 rimarrebbero Simona Ventura ed Elio: ma c’è ancora tempo per decidere.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>