Morgan si racconta dopo il ricovero in ospedale

di Maris Matteucci Commenta

Morgan si racconta dopo il ricovero in ospedale

morgan

La brutta storia del ricovero forzato in ospedale è già alle spalle per Morgan, ex leader dei Bluvertigo, oggi punto fermo di X Factor.

Il cantante si racconta in una intervista a Io donna nella quale parla con estrema tranquillità del suo brutto periodo spiegando di voler a tutti i costi ritirarsi su.


Se tocchi il fondo non affoghi, anzi… Il dolore è un passaggio fondamentale per arrivare alla felicità“, dice convinto Morgan che ammette di avere attraversato un momento particolarmente buio della sua vita culminato appunto con il tanto discusso ricovero che sul web, ai tempi, ha scatenato una guerra tra Asia Argento e Lara Mazzoli da una parte e Selvaggia Lucarelli dall’altra, “colpevole” di avere reso pubblica la notizia del ricovero del cantante.

Morgan accetta i suoi difetti e dice di avere molta difficoltà, spesso, ad accettare quella che lui definisce “la sua verità”. “Io stesso molte volte, di fronte alla mia verità, fatico a sopportarla: pago il prezzo, però l’ho messo in conto“. Adesso però c’è la voglia di ripartire. Il giudice di X Factor 7 si dice orgogliosissimo delle sue due figlie: Anna Lou, nata dodici anni fa dall’unione con Asia Argento, e Lara, nata invece pochi mesi fa dalla relazione (già finita) con la ventenne Jessica Mazzoli con la quale ci risulta che i rapporti siano tutt’altro che civili. “Non credo di essere un modello di vita – afferma Morgan con grande sincerità – però ho costruito due esseri fantastici: sono contento e orgoglioso di queste due bambine“.

MORGAN SI CONSOLA CON ASIA ARGENTO, LA FOTO SU INSTAGRAM

Adesso l’ex leader dei Bluvertigo vuole rimettersi in piedi: dalla sua parte c’è la ex compagna Asia Argento che a quanto pare in questo periodo gli è molto vicina. In tanti hanno ipotizzato addirittura un ritorno di fiamma tra i due.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>