Il papà di Stefano De Martino crea una nuova pizza dedicata a Belen Rodriguez – FOTO

di Maris Matteucci Commenta

Nasce una nuova pizza dedicata a Belen Rodriguez...

Nasce la nuova pizza dedicata a Belen Rodriguez: a forma di farfalla (quella che l’argentina ha mostrato tatuata durante il Festival di Sanremo e che ha scatenato il gossip), si può trovare nel ristorante del papà di Stefano De Martino (fidanzato della showgirl).


La pizza “farfalla”, come è stata chiamata, è stata inventata dalla signora Gina che aiuta in pizzeria il papà del ballerino di Amici 11: l’idea è venuta dato che ultimamente la showgirl argentina è in assoluto tra le più chiacchierate.

Si diceva che all’inizio i genitori di Stefano De Martino fossero molto dispiaciuti per la rottura tra il figlio e la fidanzata Emma Marrone verso la quale avevano infatti spesso belle parole. E mentre la mamma di Stefano De Martino affermava di avere la salentina nel cuore, il papà di Stefano spiegava invece i motivi che avrebbero portato alla rottura tra il ballerino e la cantante.

Alla base ci sarebbero state le divergenze di vedute sul futuro: mentre Emma Marrone già progettava una famiglia e il matrimonio, Stefano non si sentiva pronto ad un passo così importante. Adesso la nuova fidanzata di Stefano, Belen, sembra comunque essere stata ben accolta in famiglia. D’altronde la mamma di Stefano aveva detto che “una madre asseconda sempre le scelte sentimentali dei figli“, come a dire che se ne sarebbe fatta presto una ragione.

IL PADRE DI STEFANO DE MARTINO SPIEGA PERCHE’ IL FIGLIO HA LASCIATO EMMA MARRONE

Tornando alla famosa pizza Belen, che sicuramente riscuoterà enorme successo, c’è da dire che gli ingredienti mescolano il gusto italiano e quello argentino. Sulle ali della farfalla troviamo infatti pomodorini, basilico e mozzarella mentre al centro carne argentina. Meglio di così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>