Salvo Sottile abbandona Quarto Grado, ecco i motivi

di Maris Matteucci Commenta

Vediamno i motivi che avrebbero portato Salvo Sottile a rassegnare le sue dimissioni da Mediaset

Salvo Sottile

Il divorzio era nell’aria e alla fine è arrivato: Salvo Sottile si è dimesso da Mediaset e di conseguenza non presenterà più Quarto Grado, il programma dedicato ai principali casi di cronaca nera che da anni il giornalista siciliano conduceva con grande impegno e serietà insieme alla collega Sabrina Scampini.

Salvo Sottile ha dato in anteprima la notizia delle sue dimissioni con un messaggio su twitter che ha colto di sorpresa i suoi followers, ma c’è da dire che da giorni si parlava di rapporti tesi tra il giornalista conduttore e i vertici Mediaset.


Il motivo, secondo alcuni, sarebbe da ritrovare nel mancato accostamento di Salvo Sottile alla conduzione di Matrix, trasmissione di seconda serata targata Mediaset che in passato era stata di Enrico Mentana e Alessio Vinci. Il siciliano avrebbe gradito un secondo programma da condurre insieme a Quarto Grado ed invece canale 5 ha optato per Luca Telese. La cosa avrebbe fatto rimanere parecchio male Salvo Sottile che dunque avrebbe rassegnato le sue dimissioni: “Lascio con dolore un’azienda e degli amici – si legge in una dichiarazione di Sottile rilasciata dal Corriere – ma credo che nella vita, quando si esaurisce un percorso, bisogna provare altri sbocchi e altre sfide“. Quindi il giornalista ringrazia Fedele Confalonieri, Pier Silvio Berlusconi e Giuliano Adreani per il sostegno ricevuto in questi anni.

Salvo Sottile dunque si dimette e Quarto Grado passa a Gianluigi Nuzzi, giornalista e scrittore che assume anche il ruolo di vice direttore di Videonews: dal 6 settembre, quando Quarto Grado riaprirà i battenti per la nuova stagione televisiva, ci sarà lui insieme a Sabtina Scampini. E Salvo Sottile che cosa farà? Il suo futuro lavorativo è ancora incerto ma si dice che il giornalista sia già stato contattato da La7 e dunque proprio là potrebbe emigrare. I prossimi giorni potrebbero essere decisivi in questo senso…

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>