Katie Holmes boicottata

di Luca Paolini Commenta

Un gruppo di persone all’apparenza molto agguerrite e decise ha boicottato la prima di All my sons..

Katie Holmes seduta in macchina

Un gruppo di persone all’apparenza molto agguerrite e decise ha boicottato la prima di All my sons, lo spettacolo teatrale di Broadway a cui Katie Holmes sta prendendo parte.

Il gruppo, molto numeroso, che indossava maschere come il protagonista del film V for Vendetta, ha dichiarato ai curiosi e alla stampa che non ha assolutamente niente in contrario contro la Holmes o contro lo spettacolo in generale bensì contro Scientology.



Il gruppo avrebbe aggiunto che questa non è una religione, bensì una setta che uccide la gente. Alcuni dei cartelli che il gruppo teneva saldamente in mano recitano “Free Katie”, ossia Katie libera. A quanto pare c’è ancora qualcuno che crede che la piccola Katie sia vittima di un lavaggio del cervello da parte del consorte Tom Cruise e degli altri membri di Scientology.

La bella Katie non si è mostrata affatto preoccupata di questi manifestanti, anzi, quando ha letto i suddetti cartelli si è fatta una bella risata e ha continuato per la sua strada proseguendo con le prove della piece teatrale.

Sembrerebbe che i detrattori della coppia più famosa al mondo debbano aspettare ancora parecchio per la rottura dei due. Katie infatti è più felice che mai e la sua carriera, dopo la pausa per crescere la piccola e adorabile Suri, è ricominciata alla grande, con questo spettacolo teatrale e con la prossima partecipazione al serial Eli Stone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>