Stefano De Martino darà 1000 euro a Belen per il mantenimento di Santiago

di Anna Maria Cantarella 1.263 views0

La storia d’amore tra Belen e Stefano De Martino è ufficialmente finita, e adesso a dirlo è stato anche il tribunale. I due infatti si sono incontrati per pochi minuti in un’aula del Tribunale di Milano per formalizzare la loro separazione. Accompagnati dai rispettivi legali, Belen e Stefano hanno raggiunto un accordo che adesso i giusdici dovranno valutare: pare che Stefano, dovrà versare 1000 euro al mese per il mantenimento del loro figlio Santiago, la cui custodia sarà affidata a entrambi ma che resterà a vivere a Milano con la madre. Per Belen invece, Stefano non dovrà versare alimenti.

Al momento della firma nell’aula del tribunale Stefano e Belen non si sono nemmeno scambiati uno sguardo. L’udienza è stata breve: l’accordo è stato firmato già da qualche settimana e i giudici devono solo valutarlo.

BELEN RODRIGUEZ, SONO TRISTE E PROVATA

L’accordo raggiunto è in tutto e per tutto simile a quello raggiunto da altre coppie con figli minori in queste situazioni. Il piccolo Santiago, nato nel 2013, resterà sì a vivere con la mamma a Milano, ma potrà vedere il padre Stefano, che vive a ROma, per due fine settimana al mese, ma solo a Milano. Poi ci saranno i 15 giorni canonici per le vacanze estive, ad agosto, e le feste alternate tra mamma e papà.

STEFANO DE MARTINO PARLA DOPO LA SEPARAZIONE DA BELEN

Stefano e Belen si eran sposati il 20 settembre 2013 a Comignago con un sontuoso ricevimento le cui foto sono state postate su tutti i social. Ma loro unione è naufragata dopo appena due anni di matrimonio e già Belen ha trovato una nuov aintesa con il pilota Andrea Iannone. Adesso sarà il Tribunale a decidere le sorti della loro separazione, sperando che mamma e papà pensino sempre al principale interesse di tutelare il piccolo Santiago.

BELEN E IANNONE IN CRISI PER COLPA DI STEFANO DE MARTINO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>