Diego Daddi, nuova vita lontano da Uomini e donne

di Maris Matteucci Commenta

Diego Daddi, nuova vita lontano da Uomini e donne

diego daddi

Sono lontani i tempi di Uomini e donne per Diego Daddi che oggi, lontano dai riflettori del programma di Maria De Filippi che ai tempi gli ha dato grande popolarità, vive la sua vita “normale” al fianco di Elga Enardu, sua fidanzata da circa tre anni e mezzo.

I due si sono conosciuti proprio a Uomini e donne ma hanno vissuto uno strano intreccio: lei era tronista e lui corteggiatore seduto però tra le file di Claudio Piumetto che ai tempi affiancava sulla poltrona rossa Elga. Dopo la fine del programma i due si sono messi insieme e la loro storia procede a gonfie vele.


Dopo un anno intenso, fatto di serate in giro per i locali, la notorietà di Diego Daddi è inevitabilmente calata. Ma lui non se ne è fatto un cruccio visto che, consapevole di tutto, si era già messo ad imparare un mestiere. Insieme a Serena Enardu, sorella di Elga e anche lei ex tronista, aveva infatti frequentato un corso di barman. Oggi Diego Daddi è entrato in società con altre due persone e gestisce un locale in Sardegna dove da tempo ormai si è trasferito: “Ho iniziato a collaborare con delle persone con le quali sono entrato in società. Io naturalmente ci metto la mia immagine – spiega Diego Daddi – avendo avuto un passato televisivo“. Il locale si chiama Disigio, che in sardo significa Desiderio.

ELGA ENARDU E DIEGO DADDI PUBBLICANO UNA NUOVA FOTO INSIEME

Diego Daddi è felice della sua vita lontano dai riflettori e si gode la storia con Elga con la quale sta anche provando da qualche tempo ad avere un figlio che però, almeno per il momento, non arriva: “Viviamo la quotidianità e stiamo molto bene insieme – dice Daddi -. Al matrimonio non pensiamo ma ad un figlio sì, ci stiamo provando da un po’ di tempo ma non arriva. Speriamo di poter festeggiare quanto prima“.

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>