Nomination, black-out ed eliminazioni

di Stefania Russo Commenta

Stamattina è stato reso noto che la causa del guasto è stata un principio di incendio e stamattina alcune telecamere..

La puntata del Grande Fratello trasmessa ieri in diretta è stata ricca di colpi di scena, ultimo quello del clamoroso black out della casa che ha lasciato al buio i concorrenti isolandoli completamente dal resto del mondo più di quanto non lo siano già. Il black out, infatti, ha causato anche l’interruzione dell’audio cosicchè Alessia Marcuzzi ha dovuto interrompere anche il collegamento e sospendere l’ingresso del nuovo concorrente.

Oggi è stato reso noto che la causa del guasto è stata un principio di incendio e stamattina alcune telecamere del bunker di cinecittà non erano ancora state ripristinate cosicchè gli autori hanno dovuto optare per una regia mobile.


Altro colpo di scena è stato l’ingresso nella casa di Lea, la ex di Marco il quale, senza mezzi termini, le ha detto di non amarla più. Sembra che la settimana di isolamento abbia chiarito le idee a Marco che, a quanto pare, ha voglia di vivere una nuova storia d’amore insieme a Vanessa.


Durante la puntata si è parlato a lungo del licenziamento di Daniela, licenziamento che l’ex hostess ha riferito di aver appreso dal telegiornale poichè non è ancora stata informata ufficialmente dall’azienda. La Cai, quindi, pare aver ripagato Daniela con la sua stessa moneta anche se l’ex coinquilina del GF ha annunciato una dura battaglia legale.

Per quanto riguarda le nominations il pubblico ha deciso di far uscire Nicola che ha potuto finalmente riabbracciare l’amata Federica. Ma, del resto, c’era da aspettarselo. I telespettatori sono dei veri romanticoni, non potevano dividere ulteriormente i due piccioncini e, soprattutto, Nicola pare essere l’unico che riesca a rendere più docile Federica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>