Bianca Balti cachet da 500mila euro per Sanremo 2013, ma ne aveva chiesti 800mila

di Fabiana Commenta

La modella infuriata contro chi l’accusa di percepire un compenso troppo alto come ospite del Festival

Tutto pronto per il Festival di Sanremo 2013 che si aprirà questa sera come di consueto dal palco dell’Ariston.

Ma le polemiche non mancano: prima si è parlato dell’esclusione di Anna Oxa per motivi politici, poi è stato il cachet di Luciana Littizzetto (300mila euro) a destare qualche perplessità, ora a ridosso della prima serata però è anche stato diffuso il cachet di Bianca Balti, ospite del Festival nella serata conclusiva di sabato 16 febbraio.

È stata proprio la modella italiana a rivelare il suo cachet, ospite della trasmissione di Pippo Pelo I corrieri della Sera su Radio Kiss Kiss, ammettendo candidamente che percepirà 500mila per la sua presenza a Sanremo. Decisamente troppi? Non secondo Bianca che ha dichiarato di aver richiesto addirittura almeno 800mila euro. “Perché sarebbe troppo? Sono una modella internazionale, ho fatto pubblicità in giro per il mondo, nessuno si è mai permesso di chiedermi quanto prendevo” ha spiegato tranquillamente la modella italiana difendendo il suo valore.

In effetti se Bianca Balti è diventata nota al pubblico italiano come l’anti-Belen visto che è stata scelta per rimpiazzare l’argentina come testimonial della Tim, è anche vero la Balti vanta una carriera sfolgorante nel mondo della moda già da anni… E Bianca si è addirittura infuriata quando le è stato fatto notare che 500mila euro sono decisamente troppi per una sconosciuta come lei. “Sono una top model, non posso chiedere 50 euro di compenso. Il problema non è mio, semmai della Rai: se si crede che Sanremo abbia compensi troppo alti, che non si faccia, non ce la si può prendere sempre con gli ospiti”.

SANREMO 2013, TUTTI GLI OSPITI

Lapidario il commento della Balti, che per l’occasione sarà vestita da Dolce&Gabbana, ma il suo compenso appare molto, troppo alto, considerando anche il fatto che quest’anno la Rai ha drasticamente ridotto l’organico professionale…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>