Karim Capuano condannato

di Nadine Chiara Manzoni Commenta

tassista aveva avvertito la polizia, la quale aveva immediatamente portato Capuano in questura per cercare di chiarire cosa fosse..

karim-capuano

Circa un anno fa l’ ex tronista Karim Capuano fu coinvolto in una brutta vicenda, che gli costò l’ arresto nella notte tra il 19 e il 18 aprile 2008. Karim, durante una serata trascorsa in allegria con alcuni amici, aveva concluso la nottata con il tentativo di impossessarsi di un taxi, dopo aver picchiato uno sfortunato autista.

Dopo esser stato schiaffeggiato dal modello, il tassista aveva avvertito la polizia, la quale aveva immediatamente portato Capuano in questura per cercare di chiarire cosa fosse realmente avvenuto.


In questi giorni si è concluso il processo a Karim, la cui sentenza finale avrà sicuramente gettato nello sconforto il bel pugliese. Antonio Capuano, questo è il suo vero nome, è stato condannato a un anno e sei mesi di reclusione; oltre a ciò, l’ ex tronista dovrà pagare una multa di 2000 euro.


Questo è quanto è stato deciso dal giudice penale del Tribunale di Milano. La condanna è per rapina e lesioni, ed è arrivata in maniera del tutto inaspettata per Karim.

Il ragazzo ha, infatti, prontamente affermato di essere sconvolto dalla sentenza, ma nello stesso tempo di essere pienamente fiducioso nelle capacità dell’ avvocato che lo sta assistendo il questa brutta vicenda.

L’ avvocato, Jean Paule Castagno ha commentato la decisione del giudice ribattendo che “la qualificazione del reato come rapina è sbagliata, trattandosi, al limite, di furto aggravato”. Marachelle da vip!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>