Il Principe William è l’anticristo?

di Cristina Baruffi Commenta

Joye Pugh, ricercatrice di successo ha appena rilasciato un'intervista a Vice in cui parla del Principe William definendolo l'anticristo.

Joye Pugh, ricercatrice di successo ha appena rilasciato un’intervista a Vice in cui parla del Principe William definendolo l’anticristo. La donna sul suo sito personale ha riportato notizie e curiosità che avvalorerebbero questa curiosa tesi, infatti ha postato un filmato di History Channel che evidenza la somiglianza del principe con Gesù sottolineando che “l’uomo delle tenebre” si presenterà al mondo come la copia del figlio di Dio.
La notizia può sembrare assurda ma sono intervenuti molti scienziati che hanno studiato la Santa Sindone comparandola con il volto di William e come potete vedere dalle immagini nella gallery il risultato è davvero sorprendente anche quando si avvalgono della tecnologia 3D.


La Pugh in passato aveva dato altre previsioni che si sono rivelate esatte e anche ora si dice certa dell’autenticità delle sue affermazioni, infatti, racconta che ci sono troppe situazioni “parallele“.
Gesù passò 3 anni di sacerdozio prima di morire e allo stesso modo William che compirà i 30 anni il 21 giugno 2011 sarà il protagonista delle Olimpiadi di Londra e secondo le informazioni della ricercatrice lo stadio visto dall’alto sembra una corona di spine e le strade adiacenti hanno tutti nomi di angeli, falegnami ecc.
Nelle ricerche viene citata anche Kate Middleton, la futura sposa del principe che purtroppo secondo la Pugh sarà solo una povera vittima sacrificale così come fu Maria Magdalena.
Nonostante la teoria sia bizzarra non possiamo dire che non ci sia una somiglianza nettissima tra il figlio di Lady D e i resti della Sindone, perché su questo particolare tema sono stati fatti conferenze in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>