Aida Yespica disperata senza il suo stylist di fiducia

di Fabiana Commenta

La showgirl sarebbe disperata dopo la scomparsa del suo truccatore di fiducia fuggito all’estero per non saldare i conti con Equitalia...

Per le donne di spettacolo perdere il proprio truccatore di fiducia deve essere una vera e propria tragedia. Evidentemente sarà così per Aida Yespica che di punto in bianco si è ritrovata senza il proprio truccatore. Secondo Novella 2000 la soubrette sarebbe letteralmente disperata per la scomparsa del suo fedelissimo truccatore-stylist brasiliano che la seguiva da anni e che è scomparso da un momento all’altro.

In realtà non è passato a miglior vita, ma è scomparso all’estero per scelta personale. Sembra infatti che il tizio sia scappato dall’Italia per ché su di lui gravano numerose cartelle esattoriali emesse da Equitalia con cifre notevoli da pagare. E visto che il truccatore non ha mai saldato nulla di quanto gli veniva richiesto le cifre sono aumentate e lui ha deciso di fuggire. La showgirl però sarebbe disperata perché adesso deve trovare un altro stylist che possa curare la sua immagine con gli stessi risultati.

Al di là di questo piccolo grande problema Aida può ritenersi soddisfatta forse di come le stanno andando le cose: dopo il matrimonio lampo e la separazione lampo (pare fosse stata scaricata con un breve e incisivo sms) dal marito, il ricchissimo avvocato Leonardo Gonzales, la showgirl era tornata in Italia portando con sé il figlioletto Aron (nato dalla relazione con il calciatore Matteo Ferrari).

Aida Yespica riconquista il marito Leonardo Gonzales

Galeotto però è stato il party extralusso che l’amica del cuore Claudia Galanti (in questi giorni impegnata a svernare a Miami in bikini ridottissimi) ha organizzato a Parigi per il figliastro. Hanno partecipato anche Aida e Leo e lei in men che non si dica è riuscito a riconquistarlo.

Magari riuscirà anche a trovare un nuovo stylist senza troppi problemi…

foto Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>