Belen Rodriguez non vuole la tata per Santiago

di Maris Matteucci Commenta

Belen Rodriguez non vuole la tata per Santiago

belen rodriguez

Chi pensava che Belen Rodriguez e Stefano De Martino fossero circondati dalle tate per il piccolo Santiago, avrà di che ricredersi.

Come racconta Cecilia Rodriguez a DiPiù, la sorella Belen non vuole che il figlioletto cresca in mezzo a persone estranee. Per cui nessuna tata, almeno per il momento, perché Santiago deve passare più tempo possibile insieme ai familiari.


La sorella minore di Belen, che si divide tra l’Argentina (dove abita il fidanzato) e Milano, racconta che sono lei, la mamma e la famiglia di Stefano De Martino ad accudire il piccolo Santiago quando gli impegni lavorativi non permettono ai genitori di stare a casa. Belen Rodriguez non vuole avere una persona estranea in casa e per questo motivo cerca sempre di aggiustarsi con i familiari.

BELEN RODRIGUEZ, PAUSA PRANZO CON SANTIAGO: LE FOTO SU FACEBOOK

Anche durante le vacanze i due neo genitori non avranno tate in aggiunta. Lo assicura Cecilia Rodriguez: “Mia sorella non vuole avere persone che non conosce in giro per casa, nemmeno una che, per esempio, stia al seguito suo e di Stefano durante le vacanze. Ci sono persone che si portano la tata ovunque, mia sorella invece pensa che non sia una cosa giusta“. La più piccola di casa Rodriguez spiega poi come sono divisi i compiti in famiglia per poter accudire al meglio Santiago.Noi teniamo Santiago quando mia sorella e Stefano hanno qualcosa da fare, quando devono andare in palestra oppure quando c’è un impegno di lavoro al quale proprio non possono rinunciare. Ad occuparsi di Santiago, quando non ci sono loro due, prima di me c’è mia madre. lo sono la quarta in classifica, aiuto come posso“.

Insomma una perfetta collaborazione in famiglia per scongiurare l’arrivo di una tata a sostegno. Vedremo poi se questa estate, per le spiagge di Formentera dove sicuramente non mancheranno, Stefano De Martino e Belen Rodriguez se la caveranno davvero da soli…

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>