Belen Rodriguez parla dopo la nascita di Santiago

di Maris Matteucci Commenta

Belen Rodriguez parla dopo la nascita di Santiago

Prime parole da mamma per Belen Rodriguez che, intervistata da Studio Aperto, ha dato le sue prime impressioni sul piccolo Santiago, nato martedì scorso a Milano.

La showgirl argentina, che quando uscita dalla clinica dove ha partorito è stata letteralmente presa d’assalto dai fotografi, ha detto di essere un po’ stanca ma davvero molto felice.


Riferendosi al piccolino, Belen Rodriguez ha detto di non avere dubbi: assomiglia tutto al padre, il ballerino napoletano di Amici Stefano De Martino. La giornalista di Studio Aperto l’ha incalzata su questi primi giorni da mamma, ma l’argentina non è stata particolarmente esaustiva dicendo che ancora deve abituarsi e vedere come andrà nei prossimi giorni.

EMMA MARRONE IMITA BELEN RODRIGUEZ: FUORI ONDA A RADIO DEEJAY

La showgirl comunque è al settimo cielo per avere coronato finalmente il suo sogno, quello di diventare madre. Ci aveva già provato un anno e mezzo fa (in quella occasione rimase incinta di Fabrizio Corona) ma quella volta finì male con un aborto spontaneo. Le cose stavolta sono andate per fortuna diversamente: la gravidanza è filata via liscia, a parte un piccolo malore che, a qualche giorno di distanza dal parto, l’ha costretta a due giorni di ricovero alla clinica Mangiagalli. Ma è tutta acqua passata perché Belen adesso è la donna più felice di questo mondo, come ha dichiarato appena uscita dalla clinica.

Per il momento la showgirl si dedicherà al piccolo Santiago potendo contare anche sull’aiuto di mamma Veronica, arrivata apposta dall’Argentina per assistere al parto di sua figlia, e ovviamente di Stefano De Martino che, subito dopo la nascita del figlio, ha dichiarato che quella era l’unica cosa buona che gli è riuscita nella vita. Forse esagerando, ma tant’è: si sa che i neo-papà sono spesso più entusiasti delle mamme!

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>