La Procura indaga sul video hard di Belen Rodriguez

di Maris Matteucci Commenta

La Procura di Milano indaga sul video che ritrae Belen Rodriguez in scene di sesso con il suo ex fidanzato

Il video hard di Belen Rodriguez, che ritrae la showgirl insieme all’ex fidanzato argentino Tobias Blanco, è adesso al vaglio della Procura di Milano: l’ipotesi di reato è quella di diffusione di materiale pedopornografico (la showgirl argentina, nel filmino incriminato, era infatti ancora minorenne).


Sulla pratica stanno lavorando il pm di Milano, Luigi Luzi, e la Squadra Mobile del capoluogo lombardo. L’obiettivo è quello di identificare al più presto colui che ha messo in rete il filmato che ritrae – ormai tutti lo sapranno – Belen Rodriguez in scene di sesso con quello che a suo tempo era il fidanzato.

Il filmino hard ha fatto il giro del web: in molti sono riusciti a scaricarlo prima che la Polizia Postale intervenisse togliendolo da Internet. Ma era già troppo tardi. Tante le persone che avevano salvato il filmato per metterlo in dvd e rivenderlo a prezzi modici.

VIDEO HARD DI BELEN IN VENDITA A 20 EURO

Intanto sarà presto formalizzata l’iscrizione nel registro degli indagati per colui che ha provveduto alla diffusione del filmato. Già nel maggio dello scorso anno Belen Rodriguez aveva sporto denuncia affermando che qualcuno le aveva chiesto dei soldi (500mila euro) per non mettere on line il video hot.

Ma al secco rifiuto della showgirl di cedere a quello che si poteva definire un vero e proprio ricatto è seguita appunto la diffusione del filmato che oltre che “mortificare” la bella argentina ha fatto andare su tutte le furie l’attuale compagno di Belen, il re dei paparazzi Fabrizio Corona, che ha minacciato di essere pronto a tutto per rivendicare l’onore della sua dolce metà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>