Federica Pellegrini vuole cancellare il tatuaggio dedicato a Marin

di Cristina Baruffi Commenta

Federica Pellegrini vuole cancellare il tatuaggio dedicato all'ex fidanzato...

Federica Pellegrini non ha mai nascosto a nessuno la sua passione per i tatuaggi, anche se il suo tatuatore di fiducia ha appena rivelato durante un’intervista l’intenzione della campionessa italiana di cancellare per sempre dal suo corpo la scritta “Balù” fatta lo scorso anno per celebrare il suo amore per Luca Marin.
L’informazione ci è stata fornita dal maestro Lorenzo Nepitello, il quale ha consigliato alla sportiva di ricorrere al laser per cancellare in modo definitivo, dal suo malleolo destro, il simbolo del suo precedente amore.


Federica si è rivolta a Nepitello per la prima volta nel lontano 2002 quando non era ancora famosa e per quell’occasione si era fatta tatuare un draghetto, per poi continuare il suo percorso creativo aggiungendo di anno in anno altri simboli come l’Araba Fenice sul lato sinistro del collo, la scritta “Nient’altro che noi” sulla schiena, in onore del fratello e tre rose rosse dedicate all’allenatore Alberto Castagnetti, scomparso prematuramente nel 2009.

PELLEGRINI-MAGNINI SUGGELLANO AMORE CON NUOVO TATTOO

La passione per questa forma d’arte è grande e così proprio quest’estate Federica ha deciso di fare visita a Nepitello con una nuova richiesta, infatti è stata vista a Jesolo con Filippo Magnini e anche questa volta la campionessa mondiale ha deciso di suggellare questo amore con un nuovo tatuaggio.
Questa volta la sportiva si è fatta tatuare sul corpo un teschio messicano simbolo di rinascita, mentre il nuovo compagno ha optato per un simpatico calimero.
Non resta che tenere sotto controllo il corpo della conturbante sirena per poter verificare se realmente la scritta dedicata a Marin è stata cancellata, così come il loro amore da copertina…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>