Kasia Smutniak, un figlio con Domenico Procacci?

di Fabiana 368 views0

Kasia Smutniak pronta per avere un altro figlio? Così almeno sembrerebbe, stando alle dichiarazioni dell’attrice polacca che ha conquistato la copertina di Febbraio della rivista di moda Elle.
“Un altro figlio? Sì, perché no? Io sono figlia unica, e ho sempre pensato che non fosse il massimo” ha detto Kasia 34 anni, nel corso dell’intervista.

E quindi dopo Sophie, 9 anni, nata dalla relazione con Pietro Taricone, tragicamente scomparso pochi anni fa in seguito a un incidente di paracadutismo, Kasi,a sarebbe pronta a diventare mamma per la seconda volta. Il compagno, il produttore Domenico Procacci con cui ormai ha una relazione che va avanti da qualche anno, sembra averle finalmente donato la serenità, proprio a lei, che si è sempre definita un tipo inquieto.

Insomma la famiglia Smutniak-Procacci ben presto potrebbe allargarsi con l’arrivo di un pargoletto… pochi giorni fa l’attrice, il produttore e la piccola Sophie hanno partecipato al cinema Barberini di Roma alla presentazione di Allacciate le cinture, il nuovo film di Ferzan Ozpetek interpretato da Kasia e prodotto da Procacci scacciando definitivamente le voci di crisi che circolavano solo pochi mesi fa.

KASIA SMUTNIAK NEGA LA ROTTURA CON DOMENICO PROCACCI

A settembre si diceva infatti che l’attrice polacca avesse lasciato Procacci dopo aver preso una sbandata per Francesco Arca (ex tronista ed ex di Laura Chiatti, adesso diventato attore) coprotagonista proprio nella pellicola di Ozpetek. Le voci hanno cominciato a circolare con una certa insistenza per qualche tempo fino a quando l’attrice, ma anche Arca, hanno messo tutto a tacere.

Mossa pubblicitaria per il lancio del film che esce in questi giorni? Gossip con qualche fondo di verità? Di certo, se anche crisi fra Kasia Smutniak e Domenico Procacci c’è stata, adesso sembra essere stata del tutto superata. La coppia si è gettata alle spalle i pettegolezzi e nella Capitale è apparsa serena e affiatata…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>