Kasia Smutniak incinta e il bimbo si chiamerà Pietro, secondo Visto

di Ma.Ma. 177 views1

La gravidanza di Kasia Smutniak, che si è presentata sul palco di Sanremo con un evidente pancino, ha scatenato il gossip. L’attrice polacca è di nuovo incinta a dieci anni di distanza dalla nascita di Sophie, la bambina avuta da Pietro Taricone, tragicamente morto nel giugno del 2010 durante un lancio con il paracadute. Oggi l’attrice aspetta un bambino dal nuovo compagno Domenico Procacci.

Con lui, Kasia Smutniak ha cominciato una relazione nell’estate del 2011, ad un anno di distanza da quella tragedia che le ha cambiato per sempre la vita. L’attrice, che ha sempre lottato perché la morte del compagno Pietro Taricone non fosse strumentalizzata, ha sempre però tenuto a precisare che, nonostante la relazione in corso con il produttore, l’amore per il compagno deceduto prematuramente rimarrà sempre dentro di lei.

KASIA SMUTNIAK IN TIBET NEL RICORDO DI PIETRO TARICONE

La notizia di Kasia Smutniak incinta, comunque, sta riempiendo le pagine di gossip. Ieri il programma La vita in diretta ha dedicato ampio spazio alla notizia, con il giornalista Roberto Alessi, condirettore di Novella 2000 e Visto, che si è lasciato andare ad indiscrezioni sulla gravidanza dell’attrice polacca. “So per certo che chi è vicino alla Smutniak sta spingendo molto affinché possa chiamare Pietro il bambino che porta in grembo. E mi sembra una cosa bella, perché lei ha amato molto Taricone“.

KASIA SMUTNIAK A CUORE APERTO: MI MANCA PIETRO TARICONE

Domenico Procacci, attuale compagno della Smutniak, era tra l’altro un grande amico dell’attore campano e si trovava insieme a lui nel giorno della tragedia. Il settimanale Visto uscirà in edicola con il nuovo numero e la copertina proprio dedicata alla gravidanza di Kasia Smutniak con titolo “E’ maschio e si chiamerà Pietro“. Per il momento la futura mamma non è intervenuta sulla questione relativa al nome del bambino che porta in grembo.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. Sarebbe proprio di cattivo gusto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>