Principe Harry: “Sono stato in terapia per superare la morte di mia madre”

di Sara Bianchessi Commenta

Il Principe Harry  confessa di essere ricorso alla terapia per riuscire a superare l’improvvisa scomparsa della madre, Lady D.

Harry, sulle pagine del Telegraph, parla del dramma vissuto:

Il mio modo di affrontare quel dolore era nascondere la testa nella sabbia, evitando di pensare a lei, perché come avrebbe potuto aiutarmi? Pensare a lei mi avrebbe solo fatto sentire triste e non l’avrebbe riportata in vita. Sono stato molto vicino ad un esaurimento in diverse occasioni, aver messo sotto chiave le emozioni per 20 anni ha avuto un effetto devastante.

Per fortuna il principe ha trovato la forza di chiedere aiuto:

Tutto il dolore che non avevo mai elaborato è venuto fuori, non sapevo cosa ci fosse di sbagliato in me”. “Ora riesco a prendere sul serio il mio lavoro e la mia vita privata, così come riesco a mettere sangue, sudore e lacrime in cose che fanno la differenza e che penso faranno la differenza per tutti gli altri.

Oggi Harry ha 32 anni, per fortuna sta meglio e insieme al fratello William e alla cognata Kate è impegnato nella campagna Heads Together, per sensibilizzare l’opinione pubblica britannica sul tema della salute mentale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>