Selvaggia Lucarelli critica Zara, i commessi si infuriano

di Ma.Ma. 164 views0

Tutto quello che fa o scrive Selvaggia Lucarelli è destinato a fare polemica. Per Il Fatto, la giornalista blogger scrive un articolo nel quale, con ironia, critica la nota catena di abbigliamento Zara ma i commessi che lì lavorano si infuriano e sulla sua pagina Facebook non mancano di fare volare qualche insulto di troppo. Ma cosa ha scritto mai di così tanto grave la perfida Selvaggia?

Ecco una parte dell’articolo che ha fatto infuriare i commessi di Zara di tutta Italia!

L’articolo di Selvaggia Lucarelli continua con qualche appunto sull’antitaccheggio e il mistero dei lavaggi dei capi. Poi la giornalista passa al commentare l’operato di alcuni commessi ed è a questo punto probabilmente che si scatena la reazione dei diretti interessati che si sentono punti. Scrive Selvaggia Lucarelli nel suo articolo:

VALERIO SCANU, FRECCIATINA A SELVAGGIA LUCARELLI

Se vedi un vestito che ti piace da Zara e dici “Domani vengo a comprarlo”, è bene che tu sappia che il giorno dopo, lo stesso capo che tu hai visto piegato a piano terra entrando a destra, potrebbe essere al terzo piano su una gruccia entrando a sinistra, per cui io ho un forte sospetto: i commessi di Zara sono degli esseri profondamente sadici che spostano i capi a caso e si divertono a vederci vagare per il negozio farfugliando “Eppure era proprio qui!” mentre i nostri fidanzati ci si trascinano dietro mettendo like sulle gallery di Marika Fruscio che si scrive i risultati della serie A sulle chiappe.

Foto Facebook Selvaggia Lucarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>