Elenoire Casalegno e Sebastiano Lombardi album di nozze social

di Emma 788 views0


Elenoire Casalegno e Sebastiano Lombardi sono convolati a nozze solo pochi giorni fa: era venerdì 18 luglio quando la coppia si è detta sì con una cerimonia celebrata sul Lago di Garda.
E a distanza di qualche giorno è spuntato non solo l’album di nozze regolarmente pubblicato dalla rivista Chi (d’altra parte Alfonso Signorini era uno degli invitati al ricevimento), ma anche un album di nozze tutto social che ha colto i momenti più importanti della giornata.

La cerimonia innanzitutto si è svolta sul Lago di Garda e non sul Lago di Como come si era vociferato nei giorni scorsi (tattica della sposa per sviare indiscrezioni e paparazzi): all’altare Eleonoire si è presentata in abito bianco disegnato da lei con trasparenze e applicazioni floreali, velo corto, coroncina di capelli sugli capelli sciolti e… a piedi scalzi. Il neo sposo, il manager Mediaset Sebastiano Lombardi ha invece optato per un classico tight. Raggianti e felici, gli sposi hanno raccontato le loro nozze da sogno alla rivista Chi ed Elenoire non ha saputo trattenere la felicità spiegando di essere appagata anche come moglie.

ELEONOIRE CASALEGNO E SEBASTIANO LOMBARDI SI SONO SPOSATI

Presenti alla cerimonia oltre 160 invitati, tra cui Ana Laura Ribas, in fuxia e in posa sorridente accanto ad Elenoire, ma anche le amiche Samantha De Grenet e Barbara Snellenburg in rosso fiammante per l’occasione. L’album di nozze social comincia con lo scatto di una bacio dei futuri sposi che prima di innamorarsi sono stati amici per sedici lunghi anni prima di capire di essere una coppia perfetta. Per entrambi si tratta del primo matrimonio ed Elenoire, che ha già una figlia di 14 anni, Swami nata dalla relazione con Ringo, si è già detta pronta a una seconda gravidanza.

PHOTO CREDITS|INSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>