Enzo Iacchetti, sto finendo i soldi

di Fabiana Commenta

Anche l’attore sta attraversando un periodo difficile da un punto di vista economico.

Dopo Marco Baldini, anche Enzo Iacchetti rivela di avere qualche problema di carattere economico.

ENZO

Intervistato da Stop, l’ex compagno di bancone di Ezio Greggio negli studi di Striscia la notizia, rivela che sta attraversando un momento difficile.

Quando c’è una scommessa mi ci buttano sempre dentro e pian piano sto consumando i soldi guadagnati in passato. Negli anni ’90 sono riuscito a mettere via qualcosa, ma a causa del mio grande entusiasmo e delle tasse li sto spendendo tutti.

Aveva spiegato qualche tempo fa intervistato da Dagospia confessando per la prima volta i suoi problemi economici. Con il trascorrere del tempo però le cose sembra non essere affatto migliorate anche perché il suo lavoro con Striscia la notizia pare scarseggiare sempre di più.

Mi chiamano per un periodo sempre più stretto e questo mi dispiace. Non vorrei che presto o tardi mi dicano ciao ciao.

Ha detto Iacchetti facendo riferimento al fatto che da qualche tempo a questa parte Striscia alterna in continuazione i conduttori andandogli a creare non pochi problemi anche da un punto di vista economico.

MARCO BALDINI STROZZATO DAI DEBITI ECCO PERCHÈ

Dichiarazioni rilasciate sulla scia di un momento difficile forse, ma che lasciano intuire che in effetti Iacchetti stia dicendo la verità senza nascondersi dietro a giochi di parole. L’attore-conduttore nel frattempo continua a lavorare anche lontano dalla televisione concentrandosi sul teatro e nel nuovo progetto di direzione artistica del Salone Margherita. Non sembra essere un periodo particolarmente fortunato per gli artisti questo complice anche qualche vizio di troppo e qualche investimento sbagliato: pochi giorni fa Marco Baldini aveva più o meno tragicamente annunciato di aver scelto di lasciare la trasmissione radiofonica con Fiorello perché assillato dai creditori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>