Paola Ferrari, ho sconfitto un tumore della pelle

di Fabiana 285 views0

Paola Ferrari choc: la ex conduttrice della Domenica Sportiva rivela di aver avuto un tumore alla pelle e racconta tutti i dettagli della sua esperienza in un’intervista rilasciata a Gente.

Tutto è cominciato da un momento all’altro poco prima dell’estate quando alla giornalista è stato diagnosticato un carcinoma sul viso.

Pochi giorni fa è stata sottoposta a un’operazione di quasi tre ore per la totale rimozione del carcinoma collocato nella parte destra del viso e per successiva ricostruzione. Adesso Paola Ferrari porta sul viso il ricordo della sua malattia con un cicatrice che le scende dal naso sulla guancia fino all’anima, che considera essere la parte più difficile da rimarginare.

La cicatrice la porterò con orgoglio per tutte le donne che lottano contro patologie ancora più gravi.

Ha spiegato la conduttrice che ha rivelato la sua reazione nel momento in cui le è stata diagnosticata la malattia.

Ho avuto paura. Ho pianto molto. Cercavo di darmi coraggio ma non è semplice. Ma anche quando mi assaliva lo sconforto ho sempre pensato di essere comunque fortunata. Perché spero che quello che mi è successo possa essere di aiuto a chi, come me, si trova all’improvviso in un tunnel buio.

Il peggio per il momento sembra essere passato e adesso per Paola Ferrari si apre un altro periodo impegnativo che la vedrà alle prese con le cure della ferita che porta sul viso e nell’anima.

PAOLA FERRARI CONTRO SABRINA GANDOLFI SU TWITTER

E dire che solo qualche tempo fa la Ferrari era stata coinvolta in altre faccende molto meno importanti come la querelle con Sabrina Gandolfi, che l’ha sostituita come conduttrice alla Domenica Sportiva con scarsi risultati tanto che Aldo Grasso nel bocciare la trasmissione non aveva nascosto di ignorare chi fosse il rimpiazzo della Ferrari in onda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>