Paola Ferrari furiosa con Striscia per la rubrica Fatti e rifatti

di Ma.Ma. 1.065 views0

C’è da dire che Paola Ferrari ha l’arrabbiatura piuttosto facile. La nota giornalista sportiva Rai stavolta ce l’ha con Striscia la notizia che, nella rubrica Fatti e rifatti, le avrebbe puntato il dito contro facendo vedere come Paola Ferrari, nel corso degli anni, si sarebbe sottoposta in più occasioni ad interventi di chirurgia estetica.

La diretta interessata non l’ha presa per niente bene e su twitter si scaglia contro Antonio Ricci, ideatore di Striscia la notizia. “Contro di me da anni una macchina del fango per distruggere una donna indipendente, ma politicamente diversa“, scrive la conduttrice che punta il dito anche contro Piero Chiambretti che al rientro in studio dopo il lancio del video parla di un fantomatico direttore della fotografia che per non far vedere le rughe di Paola Ferrari quando va in video, illumina lo studio a giorno per fare il miracolo. Tutte dichiarazioni che fanno scatenare la giornalista della Domenica Sportiva che ne ha per tutti. “Ricci vergognati – scrive verso l’ideatore di Striscia la notizia -. Te lo ha già detto qualcuno qualche anno fa ricordi?“.

PAOLA FERRARI NEGA DI ESSERE RICORSA ALLA CHIRURGIA ESTETICA

Ma la critiche di Striscia non avevano puntato solo sull’aspetto estetico di Paola Ferrari ma anche sul fatto che per condurre la popolare giornalista sportiva tenga nell’orecchio il teller. Anche su questo aspetto Paola Ferrari non transige: “Il teller nell’orecchio ce lo hanno tutti e lui lo sai. Solito servizio banale di Striscia! Ricci difende solo i suoi amici“.

Arriverà la pronta risposta del diretto interessato o lo sfogo della giornalista rimarrà tale? D’altronde non è la prima volta che Paola Ferrari schiuma rabbia su twitter. La scorsa estate, con la giornalista sempre in video per gli Europei di calcio, si scatenò una vera e propria bufera per alcune critiche a lei arrivate tramite Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>