Giorgia Palmas difende Vittorio Brumotti su Twitter

di Ma.Ma. 144 views0

L’aggressione di cui è stato vittima nei giorni scorsi Vittorio Brumotti continua a tenere banco: adesso l’inviato di Striscia La Notizia è addirittura stato denunciato per rissa. Amaro lo sfogo sui social della compagna di lui, Giorgia Palmas, che ha cercato in tutti i modi di riportare la calma.

Ecco il messaggio scritto dalla ex velina su Twitter:

VITTORIO BRUMOTTI AGGREDITO IN BICI CON IL PADRE

Forza Amore mio @brumottistar ❤️ Siamo senza parole per quello che è successo ieri. Vittorio e il papà Claudio stanno meglio, tra qualche giorno Vittorio subirà un intervento all’occhio. Grazie a tutti quelli che si sono interessati alle loro condizioni di salute, grazie. Spiace leggere qua e la qualche fastidioso commento dettato dalla cattiveria o magari dall’aver frainteso le parole di questa mattina del tweet di Vittorio che con il suo “non odiate gli stranieri” voleva semplicemente invitare alla calma, al non generalizzare e al ricordare che episodi come questo NON devono accadere MAI più, ma non tramite violenza o vendette ma tramite la legge che DEVE INIZIARE a tutelare tutti noi onesti cittadini. Episodi come questo vanno condannati e puniti per la gravità dell’accaduto a prescindere dalla nazionalità. L’Odio genera Odio ed è sempre sbagliato. #forzaAmoremio #brumotti #giorgiapalmas #palmotti #forzaClaudino

Poi Giorgia Palmas aggiunge il suo personale punto di vista sulla questione denuncia e scrive:

Voi la chiamate rissa un ragazzo che DIFENDE un Sig di 60 anni e viene aggredito da DUE persone e stessa cosa al padre accorso poco dopo? Io la chiamo aggressione subita e tentativo di difesa prima del signore amico e poi della propria persona e di quella del padre poi

Insomma una storia destinata a non chiudersi, almeno in tempi brevi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>