Ashton Kutcher non vuol più scrivere su Twitter

di Eliana Tagliabue Commenta

Come se non bastassero i problemi che ha causato a Demi Moore, il fedifrago Ashton Kutcher ne ha combinata un’altra, facendo una gaffe tremenda su Twitter....

Come se non bastassero i problemi che ha causato a Demi Moore, il fedifrago Ashton Kutcher ne ha combinata un’altra, facendo una gaffe tremenda su Twitter.
Il social network è infatti uno dei mezzi di comunicazione preferiti dell’attore, che lo usa per esprimere le proprie opinioni e tenersi in contatto coi fan, dai quali è stato pesantemente insultato proprio per colpa dell’ultima cosa che ha scritto.

Kutcher si è infatti lamentato per il licenziamento di Joe Paterno dalla squadra di calcio della Pennsylvania State University, della quale era allenatore, per non aver agito in modo deciso contro un suo collaboratore accusato di pedofilia.
L’attore si è mostrato totalmente disgustato per quella che lui ha definito una scelta davvero di cattivo gusto, ma ha espresso la sua opinione senza conoscere le cause che ci stavano dietro e, come conseguenza, è stato travolto dagli insulti dei suoi fan.

Per lui, che è anche il testimonial di una campagna contro gli abusi sui minori, è stato un gravissimo smacco, al punto che, dopo essersi scusato, ha dichiarato che in futuro non scriverà mai più su Twitter, almeno finché non troverà il modo di rimediare velocemente ai suoi eventuali errori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>