James Van Der Beek intervistato da PopEater.com

di Marina Pellegrino Commenta

La ragione di tanta felicità sta nel fatto che sicuramente il North Carolina è un luogo defilato, meno esposto agli eccessi di Los Angeles per esempio..

James Van Der Beek – per gli “amici” Dawson Leery – ringrazia il cielo che la serie tv adolescenziale che gli ha dato tanta popolarità, Dawson’s Creek, sia stata girata in North Carolina.

La ragione di tanta felicità sta nel fatto che sicuramente il North Carolina è un luogo defilato, meno esposto agli eccessi di Los Angeles per esempio, dove le giovani star sono vittime di scandali legati a sesso e droga e dove la stampa è spietata.



Van Der Beek e gli altri protagonisti di Dawson’s Creek, Katie Holmes, Joshua Jackson e Michelle Williams, hanno cominciato a lavorare giovanissimi in varie pellicole hollywoodiane.

L’attore ha dichiarato a PopEater.com che la ragione del successo della serie tv, così come anche la ragione del successo di ciascuno di loro, sta proprio nel fatto che, in North Carolina, erano lontani da facili distrazioni ed erano circondati da un gruppo di persone, che lavoravano sul set, che cercavano di proteggerli da cattive influenze in un momento molto importante della loro vita.

Certo, ammette d’aver commesso anche lui degli errori, come del resto capita alle star che conoscono la fama troppo presto, ma sicuramente quegli errori non sono stati sbattuti sulle copertine di decine di magazine d’America e sicuramente ha avuto la possibilità di imparare da quegli errori. Ma per i giovani attori di Hollywood di adesso non riesce a provare altro che compassione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>