Morto l’attore Damiano Russo per un incidente in moto

di Eliana Tagliabue Commenta

Non era certo uno degli attori italiani più famosi o conosciuti, ma il suo volto era comunque noto per le sue numerose comparse in alcuni dei film e fiction più seguiti: stiamo parlando di Damiano russo, morto a causa di un incidente in moto avvenuto a Roma...

Non era certo uno degli attori italiani più famosi o conosciuti, ma il suo volto era comunque noto per le sue numerose comparse in alcuni dei film e fiction più seguiti: stiamo parlando di Damiano Russo, morto a causa di un incidente in moto avvenuto a Roma, in via Prenestina.
L’attore, di soli ventotto anni, era nato a Bari il 26 luglio 1983 e aveva cominciato la sua carriera a soli tredici anni, nel film di Michele Lanubile Io non ho la testa; in seguito, nel 1999, aveva recitato nella pellicola Tutto l’amore che c’è, per la regia di Sergio Rubini, ruolo grazie al quale aveva ottenuto il Capitello D’Oro al Sannio Film Festival, nonché la nomination al Globo D’Oro come Miglior Attore Esordiente.

L’esordio televisivo era poi avvenuto nel 2001, con la sua interpretazione nella fiction Compagni di scuola, seguita da Il veterinario, nella quale impersonava il figlio di Gigi Proietti: dopo queste due ottime partenze, Damiano era comparso in altre famose produzioni televisive, delle quali l’ultima è stato il film Come un delfino.

Al cinema aveva recitato nel film d’esordio di Susanna Tamaro Nel mio amore e in Una sconfinata giovinezza di Pupi Avati: di certo aveva davanti a sé una brillante carriera, che purtroppo è stata brutalmente spezzata da un giro in moto finito male. Lo piangono amici, famigliari e fan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>