Claudia Gerini a Vanity Fair: sesso su un aereo in business class

di Maris Matteucci Commenta

Claudia Gerini a Vanity Fair: sesso su un aereo in business class

Claudia Gerini

Con il suo corpo, Claudia Gerini ha sempre avuto un rapporto ottimo: l’attrice lo ha ripetuto più volte nel corso degli ultimi anni e lo ha ribadito anche durante una intervista al settimanale Vanity Fair nella quale racconta particolari piccanti della sua vita di coppia.

L’attrice, madre di due bambine: Rosa e Linda, è legata da nove anni a Federico Zampaglione, cantante dei Tiromancino “prestato” al cinema nell’ultima pellicola in cui la Gerini ha recitato e intitolata Tulpa. Nel film, diretto proprio da Zampaglione, Claudia Gerini interpreta una manager che di notte si trasforma e frequenta un club dove fa sesso con estranei.


L’attrice si è dunque prestata a scene decisamente hot ed il fatto che dall’altro lato della macchina da presa ci fosse il suo compagno non le è pesato: “Il fatto che dietro la cinepresa ci fosse il mio compagno non mi ha messo in imbarazzo, anzi mi sono sentita più protetta“. Poi ecco che l’attrice viene incalzata sul posto più strano in cui le è capitato di fare sesso: “Sulle poltrone di un aereo, in business class. C’era poca gente e io e il mio fidanzato di allora non abbiamo saputo resistere. Ma non amo i posti strani“, aggiunge, specificando come il rapporto con l’attuale compagno Federico Zampaglione viaggi sui binari della tranquillità.

CLAUDIA GERINI, LAP DANCE IN TV – IL VIDEO

Come in tutti i rapporti di coppia, l’attrice dice di vivere momenti di alti e bassi ma di stare attraversando una fase particolarmente felice.Questo è un periodo su. Stiamo insieme da nove anni e stiamo bene, per cui bene così“. E se la vita sentimentale dell’attrice va a gonfie vele, anche in ambito lavorativo le soddisfazioni continuano ad arrivare per lei che, senza dubbio, è una delle più richieste del panorama cinematrografico italiano.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>