Francesca Rettondini racconta la sua esperienza sulla nave Costa Concordia

di Maris Matteucci Commenta

C'era anche Francesca Rettondini sulla nave Costa Concordia naufragata all'isola del Giglio

C’era anche Francesca Rettondini sulla nave Costa Concordia tragicamente naufragata all’Isola del Giglio.

E a distanza di qualche giorno dall’accaduto, l’attrice e conduttrice veneta racconta la sua esperienza su quella nave in una intervista al Corriere.


Francesca Rettondini si trovava a bordo della costa Concordia per lavoro. Stava infatti per registrare “Professione Lookmaker”, un talent show la cui messa in onda è prevista su sky a partire dal prossimo mese. Ad un certo punto l’impatto fortissimo e le stoviglie che volavano in tutte le direzioni. La conduttrice si trovava in sala da pranzo con la sua troup e si è subito diretta verso il ponte 3 che era per fortuna quello più vicino alla poppa e di conseguenza più lontano dall’acqua.

Ma non tutti, dice, sono stati purtroppo così fortunati. In molti erano dentro le cabine e la conduttrice-attrice pensa che ci siano ancora alcuni corpi sulla nave. Poi Francesca Rettondini sposta l’attenzione sull’atteggiamento del capitano della nave che invece che esortare la gente ad uscire invitava tutti a rientrare nelle cabine. La Rettondini dice di non essere molto esperta di navi ma non ha voluto seguire il consiglio di quell’uomo. In molti invece lo hanno fatto, dice, e non sono stati più visti.

Insomma una esperienza tragica che è per fortunata terminata (per lei) nel migliore dei modi. Francesca Rettondini ne è consapevole: “Sono stata molto fortunata“, ripete. E siamo d’accordo con lei visto come sono andate le cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>