Matrimonio per Nancy Brilli

di Nadine Chiara Manzoni 1

La coppia lo ha rivelato in una recente intervista, e ha aggiunto di essere solamente..

nancy brilli

Dopo ben due matrimoni falliti alle spalle, la bravissima e bellissima Nancy Brilli ha deciso di riprovarci nuovamente. Il fortunato è il noto chirurgo plastico Roy De Vita, che potrebbe sposare la bella attrice già la prossima primavera.

La coppia lo ha rivelato in una recente intervista, e ha aggiunto di essere solamente in attesa del divorzio di Nancy dal suo precedente marito, Luca Manfredi. Nancy sembra entusiasta di convolare a nozze ancora una volta e dimostra di non aver perso la fiducia negli uomini: “ A primavera dovrebbe arrivare il divorzio da Luca Manfredi e quindi potrò sposare Roy.


Magari mi piglio tutti, parenti e amici, e mi vado a sposare in un’ isola, da qualche parte. Mi piace l’ idea di essere una donna sposata”. L’ incontro con Roy De Vita è avvenuto proprio nello studio in cui lavora il chirurgo. La Brilli, nonostante la sua bellezza, aveva deciso di sottoporsi ad un intervento all’ addome.


L’ incontro è stato decisivo, non solo per la vita sentimentale dell’ attrice, ma anche per il rapporto con il suo corpo, notevolmente migliorato con il passare degli anni. Adesso, più che in passato, Nancy ha raggiunto un buon equilibrio con il suo corpo: “ Non sempre nel corso della mia vita ho potuto godere di questa sensazione di completezza!”. Strano a dirsi, ma evidentemente la chirurgia plastica ha avuto, per Nancy, un effetto benefico soprattutto a livello psicologico.

Commenti (1)

  1. aiutoooooooooooo….ma perché una bella signora come nancy deve scadere con un servizio
    fotografico dove mette in risalto un addome non più roseo???

    mah…a voler continuare eternamente a vestire i panni della sexygirl
    a mio avviso si scade nel RIDICOLO!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>