Nicole Kidman offende gli aborigeni australiani e diventa sterile

di Stefania Russo Commenta

Nicole Kidman è attualmente impegnata nella promozione del suo ultimo film girato in Australia ma, pare, che durante..

Nicole Kidman è attualmente impegnata nella promozione del suo ultimo film girato in Australia ma, pare, che durante la sua partecipazione allo show televisivo tedesco “Wetten, Das” abbia, inconsapevolmente, offeso l’Australia.

Durante la trasmissione, infatti, Nicole è stata scherzosamente inviatata dal conduttore a suonare il cosidetto “didgeridoo“, un tipico strumento aborigeno che, secondo la tradizione, le donne non possono assolutamente utilizzare.


Ma questa, del resto, è soltanto una delle numerose gaffe che i produttori e gli attori del film hanno messo in piedi. Qualche tempo fà, infatti, il film sponsorizzò indirettamente un luogo sacro per gli aborigini australiani, senza alcun permesso o autorizzazione da parte loro.

Ovviamente, nè Nicole nè gli autori della trasmissione erano cosapevoli che l’utilizzo di tale strumento fosse inaccessibile alle donne, quindi l’offesa, sebbene grave, è stata incosapevole anche se, a detta di molti, tale consuetudine è molto conosciuta e in ogni caso gli autori del programma avrebbero dovuto documentarsi.


Un rappresentante aborigeno, inoltre, ha affermato che dopo il lungo periodo che Nicole ha trascorso in Australia per girare il film avrebbe dovuto sapere che tale strumento non può essere usato dalle donne soprattutto nel suo interesse perchè, ha spiegato, le rende sterili e quindi, di conseguenza, anche l’attrice avrà questo destino.

Se tutto fosse vero sarebbe un bel guaio per Nicole che, proprio durante una recente intervista, aveva dichiarato che le sarebbe piaciuto avere altri figli. Ovviamente il fatto che suonare un semplice strumento renda una donna sterile è una circostanza dura da credere per cultura occidentale ma, tuttavia, gli aborigeni australiani sono pronti a giurare che è davvero così e hanno pronte tantissime storie e aneddoti che confermano il tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>