Sharon Stone: “Sembro una trota!”

di Marina Pellegrino Commenta

L’attrice di Basic Instinct, dalle pagine del More Magazine di giugno, giura di non voler più sentir parlare di chirurgia estetica dopo questa terribile esperienza..

Un giorno Sharon Stone si è guardata allo specchio e ha esclamato: “Oddio sembro una trota!”.
Non un giorno qualunque, non una mattina appena sveglia ma subito dopo l’iniezione alle labbra di una sostanza di cui non ricorda neppure il nome.
L’attrice di Basic Instinct, dalle pagine del More Magazine di giugno, giura di non voler più sentir parlare di chirurgia estetica dopo questa terribile esperienza.

Ammette di averlo fatto in un momento della sua vita in cui si sentiva tremendamente vulnerabile. Sei anni fa, poco dopo il divorzio dal marito, l’editore Phil Bronstein, l’attrice 52enne aveva perso fiducia in se stessa e nella possibilità di essere nuovamente amata da qualcuno. Cominciò addirittura a sentirsi troppo vecchia per esserlo davvero. Da qui la convinzione che se avesse ritoccato le labbra, se fossero state più giovani e carnose allora sì che la sua vita sarebbe migliorata.



Solo dopo, una volta ritrovata la serenità, si accorse che anche senza le labbra rifatte gli uomini, soprattutto uomini giovanissimi, la corteggiavano. Come è sempre stato.
Ma la Stone ammette d’aver vissuto da single per la maggior parte del tempo. “La vita e l’amore sono come un oceano”, ha detto. “Qualche volta c’è alta marea, qualche altra volta c’è bassa marea. E qualche altra volta ancora è come il deserto del Mojave.” E quando la giornalista le ha chiesto in quale di questi tre stadi si trovasse in questo momento ha scherzosamente risposto: “Per me? Mojave! Ma fortunatamente amo il deserto, io sono un fiore del deserto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>