I Jonas Brothers si travestono da maiali

di Stefania Russo Commenta

Che i Jonas Brothers fossero dotati di uno spiccato senso dell'umorismo lo avevamo già capito quando si erano divertiti a girare e a pubblicare..

gallery_enlarged-pqcp

Che i Jonas Brothers fossero dotati di uno spiccato senso dell’umorismo lo avevamo già capito quando si erano divertiti a girare e a pubblicare su internet un video alla cui realizzazione hanno partecipato tutti e tre i fratelli e che in particolare mostra Joe mentre imita Beyonce nel video “Single Ladies”, con tanto di balletto e tutina nera attillata.

Il video è divertentissimo e ha letteralmente spopolato su internet, provocando l’ilarità di chiunque ha avuto il piacere di guardarlo. Ma il video che imita Beyonce non è l’unica trovata dei fratelli Jonas che anche questa volta hanno deciso di usare internet per fare una sopresa ai loro fan.


Attraverso Twitter, infatti, i Jonas Brothers hanno mostrato alcune foto buffe, una li ritrai vestiti da bottiglie di ketchup e senape e l’altra, di cui è disponibile anche un video visualizzabile in fondo al post, li vede travestiti da maiali durante un’esibizione live.

Jonas Brothers


A prestarsi al travestimento sono stati Joe e Kevin, Nick ha scelto di avere un atteggiamento più serio e meno scherzoso. Nel video c’è anche una terza persona vestita da maiale ma non chiedeteci chi sia perchè non ne abbiamo la più pallida idea.

Ancora una volta quindi i Jonas Brothers hanno dimostrato che oltre ad avere del talento e a fare della buona musica sanno anche non prendersi troppo sul serio, cosa più che giusta vista la loro giovane età.

Da domani i Jonas Brothers saranno in tutte le principali sale cinematografiche italiane con il loro film documentario “Jonas Brothers: The 3D Concert Experience“, un film che in America sta riscuotendo un enorme successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>