Pierdavide Carone parla delle sue canzoni

di Stefania Russo Commenta

Uno dei talenti lanciati dall'ultima edizioni del talent show Amici è senza dubbio Pierdavide Carone, il cantautore conosciuto dal pubblico..

Uno dei talenti lanciati dall’ultima edizioni di Amici è senza dubbio Pierdavide Carone, il cantautore conosciuto dal pubblico anche e soprattutto per essere l’autore della canzone “Per tutte le volte che” con cui Valerio Scanu è riuscito a vincere la sessantesima edizione del Festival di Sanremo.

Pur non avendo vinto il premio finale Pierdavide è riuscito a portare a casa l’importantissimo premio della critica e a conquistare milioni di telespettatori, a dimostrazione che il suo talento non è passato inosseravato il fatto che dopo soli tre giorni dall’uscita del suo primo discoUna canzone pople copie vendute risultavano essere più di 80.000.


Durante una recente intervista rilasciata al Tgcom il cantautore ha spiegato che le sue canzoni esprimono emozioni che nella maggior parte dei casi sono descritte metaforicamente.

L’esempio è proprio quello della canzone vincitrice del Festival, in molti gli hanno infatti chiesto se avesse fatto l’amore “in tutti i luoghi e in tutti i laghi”, proprio come recita la canzone, lui ha spiegato che questo sarebbe stato praticamente impossibile visto che dove abita, in Puglia, i laghi non ci sono affatto. Quello che intendeva fare, quindi, era descrivere un amore totalizzante e non “fisico” come invece è stato inteso da molti.

Ora Pierdavide ha spiegato che desidera rimettersi al lavoro e tornare a comporre canzoni, i vari impegni delle ultime settimane non gli hanno consentito di farlo e si è trovato costretto a non dedicarsi alla sua passione per diversi gioni. Ha spiegato inoltre di avere già pronte nel cassetto diverse canzoni che basterebbero per realizzare un nuovo disco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>