Jessica Simpson pagata per mettersi a dieta

di Fabiana Commenta

La cantante texana nuova testimonial della Wright Watchers per tornare in forma dopo la gravidanza

Jessica Simpson è diventata da poco mamma della piccola Maxwell, nata con il parto cesareo lo scorso 1 maggio.

Durante la gravidanza la bionda cantante texana aveva preso molto peso sfoggiando orgogliosamente il suo enorme pancione in ogni occasione e posando anche nuda per la copertina di Elle.

Ora Jessica, che non ha mai nascosto di voler tornare al peso forma nel minor tempo possibile, viene pagata per dimagrire. Jessica è diventata infatti la testimonial della Weight Watchers, l’azienda legata a una metodologia di dieta molto seguita negli Stati Uniti, che la pagherà la bellezza di 2.5 milioni di dollari per sponsorizzare un equilibrato stile alimentare e tornare presto in forma.

Jessica Simpson a dieta per il fidanzato


I vertici dell’azienda rendono noto che la cantante texana è stata scelta per il suo “talento e la sua allure positiva”. Jessica ha preso molto sul serio il suo nuovo ruolo di testimonial anche perché è particolarmente interessata alle buone abitudini alimentari.

La Weight Watchers punta sempre in un modo o nell’altro a reclutare testimonial di un certo richiamo: dopo la duchessa di York Sarah Ferguson e l’attrice Jennifer Hudson (molto dimagrita), adesso è il turno di Jessica Simpson. Per la cantante, 31 anni, e il fidanzato, Eric Johnson, si tratta della prima figlia che ha già fatto il suo “debutto” pubblico: le foto della piccola sono state vendute per la copertina Maxwell alla modica cifra di 650mila dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>