Selvaggia Lucarelli attacca Chiara Iezzi su facebook

di Maris Matteucci Commenta

Selvaggia Lucarelli attacca Chiara Iezzi su facebook

Selvaggia Lucarelli

Lo sfogo di Chiara Iezzi su facebook non ha convinto Selvaggia Lucarelli che oggi, sul suo profilo, parte con un attacco frontale nei confronti della biondina del duo Paola e Chiara che, a quanto sembra, si starebbe anche ritirando dal panorama musicale.

Chiara Iezzi, con termini anche poco felici, si scaglia contro tutti coloro che hanno dubitato della sua eterosessualità dimostrando di non essere persona molto incline alle critiche (che poi le voci in questioni nemmeno sarebbero critiche, ma questo è un altro discorso).




La blogger gionalista riprende lo sfogo di Chiara Iezzi su facebook e lo commenta con tono anche piuttosto severo.
Leggo sulla sua pagina fb lo sdegno di Chiara Iezzi, che lamenta con foga di essere interpretata male. Lei, e soprattutto la sua musica – sottolinea la Lucarelli che poi continua -. A parte la finesse, a parte che non era necessario fare precisazioni anatomiche ripetendo un termine volgarotto e piuttosto dispregiativo, spero che questa animosità venga da una precisa strategia commerciale. Dico “spero” perché se è seria, forse tocca ricordarle che c’ha giocato una vita su quell’ambiguità lì, e mo’ spalanca gli occhioni se qualcuno ha frainteso. Che poi diciamolo: una noia ‘ste lingue in bocca tra donne o le fotine soft lesbo per creare un po’ di battage. L’hanno fatto Madonna e Naomi secoli fa, dopo di loro, chiunque ci provi pare la pubblicità dell’144 su Tele Tevere. O la fotina della amichette bimbeminkia su facebook. Chiara, occupati della “tua musica” e spera che non venga fraintesa quella, che scambiarla per la sigla d’inizio delle serate nel villaggio Valtur , quello sì, è un attimo“.

Insomma Paola e Chiara sono sul piede di guerra ma sulla rete hanno anche tanti “nemici” contro i quali combattere. Nei giorni scorsi era stata Paola Iezzi ad annunciare di essere stufa di non essere compresa musicalmente. Anche in quel caso i commenti sarcastici non erano mancati…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>