Corona Star’s velenoso con Simona Ventura

di Cristina Baruffi Commenta

Corona's star pubblica un'articolo al vetriolo su Simona Ventura...

Fabrizio Corona aveva anticipato che presto sarebbe uscito sul suo settimanale un servizio davvero interessante, che avrebbe avuto come protagonista Simona Ventura. Il numero di oggi sembra il tanto aspettato trafiletto, perché la conduttrice viene attaccata pesantemente sul fronte lavorativo e personale, infatti viene fatta una lunga lista in cui si raccontano i flop televisivi e i vari flirt più o meno confermati.

Nell’articolo si inizia a parlare del passaggio di SuperSimo a Sky facendo intuire che l’unico affare è stato fatto dalla piattaforma, perché il cachet della conduttrice è molto inferiore rispetto ai suoi normali standard tanto che si ipotizza che verrà utilizzata l’immagine della Ventura per incrementare gli abbonamenti. Nell’articolo vengono prese di mira anche tutte le trasmissioni che rappresentano maggiormente la Ventura come Quelli che il calcio e L’isola dei famosi spiegando che la maggior parte degli avvenimenti di quest’ultima stagione erano diventati troppo artefatti.

GUARDA LE FOTO DI SIMONA VENTURA CON I FIGLI

Anche i sentimenti vengono criticati, infatti si parte dal matrimonio con Stefano Bettarini per poi continuare con una lunghissima lista di fidanzati, tra cui spiccano i nomi di Stefano Martinelli, Alberto Mancuso, Alessandro Martorana e il nuovissimo Gian Gerolamo Carraro.
Un’altro motivo di gossip sono i numerosissimi interventi di chirurgia estetica alla quale si è sottoposta negli ultimi anni la presentatrice, infatti oltre alla rinoplastica veniamo a sapere che Simona ha aumentato ancora il seno e ha subito liposuzioni multiple e lifting facciali, perché “sono una donna di spettacolo, meglio essere spettacolare!”, queste le sue parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>