Il direttore di Vanity Fair (Luca Dini) difende Emma Marrone

di Maris Matteucci Commenta

Il direttore di Vanity Fair in prima linea per difendere Emma Marrone...

Per Emma Marrone è stato un periodo decisamente intenso: dopo l’abbandono del fidanzato Stefano De Martino (che l’ha lasciata per mettersi insieme a Belen Rodriguez, reduce dalla rottura con Fabrizio Corona), la cantante salentina vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo è stata letteralmente travolta dal gossip che l’ha monitorata passo passo nella sua nuova vita da single.

Ma l’apparizione sulla copertina dell’ultimo numero di Vanity Fair ha scatenato le critiche di coloro che hanno trovato inopportuna la cosa. E allora in campo è sceso il direttore di Vanity Fair, Luca Dini, che ha difeso la salentina a spada tratta.


Il discorso del direttore di Vanity Fair parte dalla non comprensione di tutti quei commenti cattivi che prima hanno coinvolto Belen Rodriguez e adesso puntano invece su Emma Marrone. Tornando direttamente alla ex di Stefano De Martino, il direttore del settimanale specifica che la cantante non voleva apparire nella copertina del nuovo numero e che per convincerla lui stesso ci ha messo molto tempo.

EMMA MARRONE SI RACCONTA A VANITY FAIR

Insomma tutti i commenti cattivi dopo la copertina di ieri trovano in disaccordo Luca Dini che peraltro punta il dito anche contro coloro che hanno criticato la scelta di occuparsi spesso e volentieri di storie di gossip che portano via tempo e spazio a quelli che invece sono definiti personaggi di spessore. “Che male c’è se siamo umani e le storie complicate ci affascinano più di quelle lineari?“, ha scritto il direttore nel suo editoriale. Con chi siete d’accordo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>