La “Mariner of the Seas” è stata battezzata

di Eliana Tagliabue Commenta

Domenica 27 marzo, al porto di Civitavecchia, è stato celebrato un battesimo davvero unico: quello della bellissima nave da crociera “Mariner of the seas”...

I battesimi, si sa, sono generalmente motivo di grandi festeggiamenti, sia quando si tratta di persone che quando si tratta…di navi.
Già, perché domenica 27 marzo, al porto di Civitavecchia, è stato celebrato un battesimo davvero unico: quello della bellissima nave da crociera “Mariner of the seas”.
La cerimonia, già speciale di per sé, è stata resa ulteriormente emozionante dal modo in cui si è svolta, appositamente ideato dalla Marco Bacini Management, l’azienda che si è occupata di organizzare l’evento.

Per festeggiare il battesimo, infatti, è stata organizzata un’autentica gara di corsa, svoltasi proprio sulla nave stessa.
Alla Run for Royal, primo evento in assoluto di questo tipo, hanno quindi partecipato i più svariati personaggi: non solo importanti esponenti dell’atletica, ma anche sportivi di vario tipo e volti noti, tutti ansiosi di cimentarsi in questa stravagante ed unica iniziativa.

Fiona May è stata la madrina ufficiale dell’evento, tagliando il nastro inaugurale ma, oltre a lei, hanno partecipato anche il campione degli anelli Juri Chechi; lo spadaccino Aldo Montano con la fidanzata Antonella Mosetti; il campione di pattinaggio Maurizio Margaglio; Leonardo Tumiotto, nuotatore nonché ex naufrago de L’isola dei famosi; il campione della nazionale italiana di rugby Fabio Ongaro; Veronica Oliver, attrice italiana; Beppe Convertini, e Kris Reichert del duo Kris&Kris.

Alla fine, però, a trionfare su tutti è stato Federico Ubaldi, atleta della podistica “Tirreno Atletica”, che ha ricevuto come premio la possibilità di una crociera nel mediterraneo proprio sulla nave sulla quale ha corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>