Royal Baby 2, il battesimo fissato per il 5 luglio

di Fabiana 68 views0

La principessa Charlotte Elizabeth Diana, la secondogenita del principe William e di Kate Middleton, nata a Londra lo scorso 2 maggio, sarà battezzata il prossimo 5 luglio.


La notizia è stata ufficializzata attraverso una nota di Kensington Palace.

Le altezze reali, il Duca e la Duchessa di Cambridge, sono lieti di annunciare il battesimo della principessa Charlotte che si svolgerà domenica 5 luglio al St.Mary Magdalene Church, Sandringham dall’arcivescovo di Canterbury, il reverendissimo Justin Welby.

Si legge nella nota ufficiale che riporta ogni tipo di dettaglio. La scelta della location per la cerimonia viene incontro alle preferenze della Regina Elisabetta dato che Sandringham è una delle tenute più amate dalla sovrana inglese che è solita sceglierla per trascorrervi le vacanze natalizie. Anche se non sono ancora trapelate indiscrezioni sulla scelta dei padrini, è pur vero che si tratterà certamente di una cerimonia intima e privata anche se ovviamente William e Kate hanno immediatamente voluto condividere con i sudditi la data della cerimonia.

WILLIAM E KATE, PRIME SETTIMANE DA GENITORI BIS

Il primogenito di William e Kate, il piccolo George era stato invece battezzato nella Cappella reale di St. James’s Palace e la cerimonia, che si era svolta in forma privata, e che ovviamente aveva visto la partecipazione della Regina, era stata presieduta sempre dall’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. Ora non resta che attendere ulteriori dettagli sulla cerimonia: in molti si chiedono se stavolta gli zii Harry e Pippa possano essere scelti fra i padrini di Charlotte. Nessuno dei due fu selezionato nella lista dei sette padrini di George in occasione del battesimo del piccolo.

PHOTO CREDITS|GETTY IMAGES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>