Grande Fratello 11, dubbi sul televoto

di Cristina Baruffi Commenta

È guerra aperta tra le associazioni di consumatori e Mediaset dopo l'annullamento del televoto la scorsa settimana.

È guerra aperta tra le associazioni di consumatori e Mediaset dopo l’annullamento del televoto la scorsa settimana, che voleva la riammissione del concorrente Massimo Scattarella.
Le associazioni hanno giurato che indagheranno sulla vicenda chiedendo il rimborso per tutti coloro che hanno votato da casa.
Secondo l’Unione Nazionale Consumatori l’esclusione del concorrente barese di quest’anno non avrebbe alcun senso, perché la bestemmia è stata pronunciata nella scorsa edizione con conseguente eliminazione dal programma televisivo. Quindi la riammissione al reality show e il televoto non possono essere annullati perché l’episodio incriminato si è verificato lo scorso anno.


L’Unione nazionale consumatori ha voluto sottolineare che con l’annullamento del televoto Mediaset ha mancato di rispetto a tutti coloro che hanno speso soldi per vedere Scattarella rientrare come concorrente effettivo nella trasmissione.
Per tutti questi motivi la tutela consumatori sta preparando una class action, e tutte le persone che hanno mandato il messaggio per votare quella sera possono rivolgersi con fiducia a [email protected].
Le associazioni dei consumatori hanno notato, che durante la diretta televisiva, la bella Alessia Marcuzzi si tradisce più volte rivelando i risultati del televoto ancora aperto, facendo nascere forti dubbi sulla veridicità del programma…che sia pilotato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>