Simona Salvemini si sottopone a fecondazione assistita per avere un figlio

di Maris Matteucci Commenta

Simona Salvemini si sottopone a fecondazione assistita per avere un figlio

A trentasei anni, Simona Salvemini sente forte l’esigenza di diventare mamma. E per diventarlo, visto che attualmente non c’è un uomo nella sua vita, sarebbe disposta a ricorrere alla fecondazione assistita.

E’ lei stessa a svelare le sue intenzioni in una intervista rilasciata ieri a Pomeriggio 5, il programma di Mediaset condotto da Barbara D’Urso.


Simona Salvemini ha detto che mai come ora sente la necessità di diventare madre. C’è soltanto un problema: le manca la cosiddetta materia prima per mettere su famiglia. “Nonostante non abbia un compagno e riesca a trovare l’amore, ho voglia di diventare mamma – ha detto la ex concorrente del Grande Fratello che partecipò al reality nella sesta edizione -. Ho 36 anni, sono giovane, ma ho voglia di diventare mamma. A Barcellona, c’è il centro più importante per la fecondazione assistita“. Poi la milanese confessa che la scelta del donatore non sarebbe un problema: “I donatori non mi mancano perché, sono sincera, ho molti corteggiatori. Non è un gioco, non è uno sfizio. Ho le potenzialità e le possibilità per non far mancare niente ad un figlio“.


Insomma Simona Salvemini sembra intenzionata a sottoporsi a fecondazione assistita per coronare il suo sogno.
Non è un gesto di egosimo, semplicemente la ex gieffina dice di trovare più sciocco fare un figlio con un uomo qualsiasi per soddisfare le proprie esigenze: “Vorrei un donatore anonimo, non vorrei sapere chi è. Perché devo privarmi di questa gioia e accontentarmi di un uomo qualunque per fare un figlio?“. La milanese dice di avere avuto una famiglia splendida e di quelle “canoniche” ma aggiunge si essere convinta di poter badare senza problemi ad un bambino: “Mi sento in grado di poter dare tutto a questo bambino, non mi sentirò mai al 100% donna finché non diventerò mamma“. Che dire? A questo punto le auguriamo di portare a termine i suoi progetti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>